Capital S- Elisa Gioia (blog tour)

AE9B3C0D-7583-4A7B-A03D-A0087C5F9C82È uscito il 22 luglio il nuovo romanzo di questa autrice che amo e stimo molto. Capital S è un Office romance ed è il primo di una serie che vede come tema principale proprio l’amore nel mondo degli affari. Di questa tematica ne hanno trattato in ogni dove, ma quello che Elisa fa è creare la magia. I suoi protagonisti Ethan e Holland dovrebbero anzi sono i poli opposti di un mondo in cui continuamente viviamo. Ethan Sanders è un capo stronzo, meschino, incapace di provare sentimenti, dedito alla conquista del mondo e dei soldi. Invece Holland è dolce, buona, comprensiva, attenta ai bisogni degli altri e vive in una casa popolare. Ma grazie alla magia e alla penna della scrittrice, questi due individui si incontrano. E lo fanno subito mettendo a nudo, ognuno, il proprio vissuto. In una chiesa, durante un matrimonio, Ethan vede questo piccolo elfo dai capelli rossi, nascosta dietro una colonna che piange e si commuove davanti alla scena che ha di fronte. Ethan, non ho sentimenti, Sanders intrigato dalla bellissima ragazza cerca in tutti i modi di presentarsi e portarla nel suo attico. Ma quello che non si aspetta è che Holland non cerca una semplice avventura e quindi rifiuta l’invito.

Per qualche strana ragione, trovavo più eccitante litigare con il cattivo della storia che farmi baciare da un principe azzurro dall’armatura scintillante

Quello che nessuno dei due si aspetta è di trovarsi a lavorare insieme, o quasi. Holland diventa a sua insaputa l’assistente personale di Ethan, magnate dell’editoria e presto nuovo proprietario di una lunga catena di industrie.  Lavorare accanto non sarà semplice, per nessuno dei due. Dovranno combattere contro l’incessante bisogno fisico di aversi e continueranno a battibeccare per l’intera storia.

Mi dava alla testa. Era riuscita a insinuarsi sotto pelle. Era ossigeno e veleno. Fantasie e imprudenze. Arcobaleni e tempeste. Tutto ciò che desideravo, è tutto ciò che non meritavo

Ethan , Holland e New York. Perché in questo romanzo il terzo protagonista è proprio la Grande Mela. Decantata, osannata, vi ritroverete a girovagare per queste strade dove sale fumo dai tombini, dove ad ogni angolo c’è un carretto di leccornie, dove chiunque trova il proprio spazio, il proprio sogno. Grazie a Elisa sono riuscita a viaggiare con la fantasia e a vivere per un giorno nella città che vorrei un giorno visitare. Come in quelle commedie rosa che adoro, un po’ Serendipity, un po’ Pretty Woman, Elisa ha saputo dare vita a una storia dove si tifa sempre un po’ per lo stronzo di turno. Dove i buoni sentimenti rischiano di sprofondare ma che risalgono e si danno man forte. Come una fata dalla penna magica, ha saputo buttare polvere scintillante su cuori aridi e persone vuote. Si ha sempre un po’ bisogno di queste storie, di queste scrittrici, per non dimenticare mai che la favola, se si vuole, la si può vivere in ogni attimo.
Prendete un bel pacco di M&m’s, aprite una coperta su di un prato(non sarà certo il Central park, ma potete pensarlo) e iniziate a leggere questo piccolo gioiello.

Alla prossima

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...