Il giardino delle farfalle

Salve a tutti,

Sono qui oggi che vi parlo di un libro che a detta di molti può essere considerato il THRILLER per eccellenza. Sto parlando de “Il giardino delle farfalle” di Dot Hutchison, dove le farfalle sono le ragazze che un killer che chiamano il “giardiniere” porta nel suo giardino privato.

La storia non parte dal rapimento di una “farfalla”, come molti di noi potremmo pensare. Si apre invece in una stanza del Fbi dove una ragazza incomincia a raccontare la sua storia. Sulle prime mi sono detta: “Ma che vuole questa?”, poi ho capito andando avanti che il racconto parte già dall’avvenuta liberazione delle prigioniere e la ragazza è una di queste. Maya, questo il suo nome, o meglio il nome dAto dal suo rapitore inizia raccontando cone viene rapita. Il racconto si alterna tra il presente raccontato in terza persona e il passato raccontato in prima persona da Inara.

Il giardiniere,insieme  a suo figlio rapiscono giovani donne molto belle e le trasferiscono nel loro giardino privato. Inara si risveglia in questo posto,scoprendo altre ragazze che sono lì da più tempo di lei. Il killer oltre che rapire e violentare, tatua sulla loro schiena le ali di una farfalla

Era orrendo e terribile. È bellissimo. Le parti superiori delle ali erano di un marrone dorati,  fulvo come i capelli e gli occhi di Lyonette,spruzzate di puntini neri, bianchi e color biondo intenso”

La narrazione procede così fra colpi di scena e morti accidentali e non,finché le ragazze non riescono a uscire e liberarsi.

Le vere farfalle potevano volare via,irragiungibili. Quelle del giardiniere potevano solo cadere.”

Che posso dire se non bellissimo,la trama è molto avvicente, ti lascia sospeso sino all ultimo. E i colpi di scena non mancano nel finale…ma soprattutto Maya o Inara è colpevole o innocente come sostiene?

 

 

Screenshot_2017-07-22-16-42-36

Dammi 3 parole:sole,mare e cocco

Buongiorno a tutti,

Ben trovati in questa caldissima giornata di metà luglio.Oggi non parlerò di libri ma di prodotti di bellezza. Di ben 2 bagnoschiuma e uno shampoo.Per cominciare:

-olio corpo neutro Roberts al cocco,l’ho trovato in offerta all’acqua e sapone a 2 euro e l’ho comprato subito (amo il cocco). Detto ciò,  l’olio durante il bagno e subito dopo lascia la pelle piacevolmente morbida e liscia. Non mi ha lasciato quella sensazione di scivoloso che molti altri prodotti lasciano. L’odore è buonissimo e rimane per un bel po’.

-bagno doccia della garnier al cocco; questo prodotto è uno dei nuovi usciti dalla casa garnier. Ha un’ottima profumazione, e come gli altri bagno doccia della stessa linea lasciano la pelle profumata e al tatto morbida per molto molto tempo. Basta una noce del prodotto e subito sei detersa.

-Infine,lo shampoo “idratante” all ‘ acqua di cocco. Qui di idratante ho visto poco e niente. Sarà che i miei capelli sono molto sfibrati, ma l’azione riparatrice non ha funzionato. Purtroppo neanche l’odore mi ha convinto molto,era un misto di cocco scaduto e componenti chimici. Garnier volevo premiarti ma qui hai toppato alla grande.

Ragazzi,spero di avervi aiutato. Alla prossima

Tornado paper

Salve a tutti, mi chiamo Giovanna e sono una mamma a tempo pieno. Anche se ogni tanto riesco a tagliarmi i miei spazi per leggere e recensire libri.

La mia passione nasce sin da piccolina,ma mai avrei pensato che questa diventasse una vocazione.In quest’ultimo anno ho letto davvero tanti di quei libri che potrei citarveli a memoria.

Voglio partire con la recensione dell ultimo libro letto ovvero Paper princess di Erin Watt,pseudonimo di due autrici americane che hanno dato vita a questo capolavoro.Tutti ne parlano,tutti lo vogliono,ma cosa avrà questa storia che le altre non hanno? Beh ovvio i fratelli ROYAL.

UN PATTO CHE NASCONDE PIù DI UN SEGRETO,

UN SOGNO FRAGILE COME CARTA.

UNA PASSIONE CHE NON DARA’ TREGUA

A diciassette anni, Ella Harper ha già imparato a sbrigarsela da sola. Sempre in fuga,dalle difficoltà economiche e dagli uomini sbagliati di sua madre,si è districata tra mille lavori per riuscire a continuare a studiare.

Finchè un giorno nella sua vita compare un certo Callum Royal,che sostiene di essere il suo tutore legale, nonchè migliore amico del padre,che Ella non ha mai conosciuto. Callum si propone di farla vivere con lui e i suoi 5 figli. Già i famosi fratelli Royal: Gideon,il più grande,sempre al college,si vede in giro poco e niente. Easton,il fratello più divertente,ma con il cuore d’oro. I gemelli Sebastian e Sawyer che si scambiano la fidanzata manco fosse una figurina. E infine lui, Reed, bello come il sole e pericoloso da essere soprannominato il distruttore.

Tutti i fratelli si adoperano sin da subito per estromettere Ella dalla loro famiglia,non sapendo che lei è una vera guerriera,una che con le schifezze della vita ci è venuta a patti.

AHHHHHHHHH finalmente un libro che mi appassiona dall’inizio alla fine,che mi tiene incollata alle sue pagine come lo fece “A nudo per te” di Silvia day. fratelli,dove siete? Dove vi posso trovare?Diciamocela tutta,è finito un po’ maluccio,ma spero con il prossimo che i nostri protagonisti riprendano il loro amore.

A PRESTO CON PAPER PRINCE